Leggi l'informativa del Regolamento Europeo GDPR - Il sito utilizza cookies per una migliore esperienza di navigazione.

La fragilità degli anziani: perdita e apertura al senso della vita, Franco Angeli 2015

Fragilità e affettività nell'anziano
Contributi
Pamina Baccella, Giuseppe Bellelli, Renato Bottura, Giovanni Cesa-Bianchi, Rabih Chattat, Silvano Corli, Alberto Di Domenico, Beth Fairfield, Paolo Ferliga, Vittorio Grassi, Antonio Guaita, Gianbattista Guerrini, Nicola Mammarella, Maurizio Memoli, Giuseppe A. Micheli, Giovanna Perucci, Renzo Rozzini, Pier Franco Spano, Giancarlo Tamanza, Marco Trabucchi, Giovanni Tuozzi, Daniele Zaccaria
Collana
Livello
Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 328,      1a edizione  2015   (Codice editore 1222.144)

Tipologia: Edizione a stampa 
Prezzo: € 39,00
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891714572  
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
In breve
Un quadro complessivo delle problematiche in campo gerontologico e geriatrico. Un utile strumento per studenti, ricercatori, professionisti della salute e per quanti vogliano avvicinarsi, approfondire e comprendere meglio la realtà e il vissuto degli anziani.
Presentazione del volume 

Fragilità e affettività costituiscono un binomio significativo, specialmente se considerate nella prospettiva e nel contesto dell'età senile, delle difficoltà che spesso un anziano deve affrontare. 
Quanto e come l'affettività, attraverso le relazioni che l'hanno caratterizzata, determina, influenza la fragilità? In che modo e in quale misura la vulnerabilità genetica, biologica condiziona o si intreccia alle percezioni ed alle esperienze emozionali? Come interagiscono, si integrano fragilità e affettività nel corso dell'invecchiamento in funzione di quanto si è vissuto e imparato, e di ciò che l'esistenza continua a profilare come sfide e progettualità? Si nasce o si diventa fragili? 
Sono temi, ipotesi e interrogativi sviluppati e approfonditi in diversi ambiti espressivi, articolazioni concettuali e applicative, che consentono di offrire un quadro complessivo delle problematiche in campo gerontologico e geriatrico. 
In psicologia gli studi - a parte la psicoanalisi - si sono per lungo tempo occupati quasi esclusivamente degli aspetti cognitivi del funzionamento mentale; soltanto negli ultimi decenni sono comparse pubblicazioni sulla dimensione emotiva. Anche riguardo alle ricerche sull'invecchiamento si trovano numerosi lavori che esaminano funzioni e fragilità cognitive e molto meno quelle affettive.
Il volume può essere un utile strumento per studenti, ricercatori, professionisti della salute e per quanti vogliano avvicinarsi, approfondire e comprendere meglio la realtà e il vissuto degli anziani. 

Carlo Cristini insegna Psicologia generale presso l'Università degli Studi di Brescia; è autore di numerosi volumi e articoli in vari settori della psicologia, in particolare sui temi dell'invecchiamento.  
Marcello Cesa-Bianchi, fondatore e direttore per molti anni dell'Istituto di Psicologia e delle Scuole di specializzazione in Psicologia e in Psicologia clinica, Facoltà Medica, Università degli Studi di Milano. Autore di una settantina di volumi e di oltre un migliaio di articoli scientifici in vari settori della psicologia, di cui molti in psico-gerontologia. 
Alessandro Porro insegna Storia della Medicina presso l'Università degli Studi di Brescia; è autore di numerose opere nell'ambito storico-medico. 
Carlo Cipolli, professore ordinario di Psicologia generale presso l'Alma Mater Studiorum Università di Bologna; è autore di numerose pubblicazioni sui processi cognitivi e comunicazionali nell'adulto e nell'anziano.
Indice

Gli autori
Vittorio Grassi, Pier Franco Spano, Prefazione
Carlo Cristini, Marcello Cesa-Bianchi, Alessandro Porro,
Carlo Cipolli, Presentazione
Parte I. Fragilità
Alessandro Porro, Anziani tra fragilità e affettività: uno sguardo storico medico
Gianbattista Guerrini, Determinanti biologiche della fragilità
Carlo Cristini,
Determinanti psicologiche della fragilità
Giuseppe A. Micheli,
Vulnerabilità e radicamento
Paolo Ferliga,
La fragilità degli anziani: perdita e apertura al senso della vita
Antonio Guaita,
Daniele Zaccaria, Il significato delle attività per la prevenzione della fragilità cognitiva
Carlo Cipolli,
Giovanni Tuozzi, La fragilità del sonno e della memoria nell'anziano
Pamina Baccella,
Giuseppe Bellelli, Il delirium come marcatore di vulnerabilità nell'anziano
Parte II. Affettività
Maurizio Memo, Carlo Cristini, Emozioni e cervello: aspetti psicobiologici
Rabih Chattat,
La valutazione affettiva nell'anziano
Marcello Cesa-Bianchi, Carlo Cristini,
Giovanni Cesa-Bianchi, Emotività e creatività
Giovanna Perucci,
Corporeità e relazione di cura
Silvano Corli,
La sofferenza dei curanti
Silvano Corli,
Giancarlo Tamanza, Anziani, malattia e famiglia
Renzo Rozzini,
Marco Trabucchi, La depressione dell'anziano: cenni per la comprensione di una condizione complessa
Nicola Mammarella, Alberto Di Domenico,
Beth Fairfield, Emozioni e Cognizione nella demenza di Alzheimer: il caso della memoria di lavoro
Renato Bottura,
L'affettività nel demente.



newsletter facebook rss

Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

Teoria e tecniche per la riabilitazione

Prevenzione e clinica delle dipendenze

Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

Storia della psicologia

Professione psicologo

Servizi di cura


Segnalazioni

Pubblicità