Il sito utilizza cookies per una migliore esperienza di navigazione.

Le paure inconsce dei bambini di Paolo Mombelli

Paolo Mombelli

Riflessioni in margine al manifesto di Toscani

Facendo riferimento all'articolo di Paolo Ferliga riguardo i rischi psicologici p er i bambini , di fronte ad immagini tanto icastiche quanto false,convenzionali e perverse come quella proposta da Oliviero Toscani sulla rivista "Donna Moderna",vorrei proporre una riflessione ulteriore.Premetto che anch'io come uomo e padre sono indignato e preoccupato per quelle immagini (mi viene in mente che sono tanto politicamente corrette quanto naturalmente ed eticamente scorrette).Come psichiatra e psicoterapeuta condivido l'analisi del prof. Ferliga riguardo al rischio di danni psicologici che tali immagini possono indurre nei bambini e negli adolescenti,proponendo una "predestinazione"identificativa che toglie libertà e originalità individuale nel crescere e nel diventare adulti.Da qui il disagio possibile ed alcuni possibili disturbi della serie nevrotica che i bambini e gli adolescenti rischiano di sviluppare.Ma,ulteriormente,non riesco a non pensare e a non preoccuparmi per quello che può accadere nell'inconscio dei piccoli,già così magmatico,in trasformazione e trasformante ,pieno di fantasie e di fantasmi.Forse il signor Toscani da bambino non ha avuto le paure che hanno tutti i bambini.Vengono dal profondo,nei piccoli,le paure delle streghe e dell'orco cattivo,dei ladri e del buio,dell'origine e del futuro.Quando il materiale inconscio,incontenibile dal solo bambino e contenuto per lui da genitori attenti,incontra il "terrifico"anche nel mondo esterno,allora la sofferenza psichica che si fa pericolosamente avanti si chiama psicosi.

Paolo Mombelli psichiatra-psicoterapeuta